Mario Sconcerti, ex direttore della Fiorentina, si oppone fermamente a come è stata gestita la conferenza stampa col patron viola:

“Il mondo giornalistico fiorentino deve rifiutarsi di partecipare a conferenze stampa con domande inviate il giorno prima e sottoposte a censura. In una conferenza stampa si deve poter fare una domanda, ricevere una risposta e poi fare eventualmente un’atra domanda. Le domande a censura non possono essere una cosa accettabile. Questo lo trovo molto grave”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *