L’opinione di Sandro Sabatini a Radio Sportiva:

“Il mondiale assegnato al Qatar? Il Qatar ha comprato l’organizzazione di questo mondiale perché aveva i soldi per farlo. Questo mi amareggia perché queste competizioni andrebbero assegnate per il prestigio, per la storia, per il bacino d’utenza. Il calcio è una passione che non ha niente a che fare con il Qatar. Oltre a tutta la questione sui diritti umani…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.