Grande impresa dei ragazzi di Alberto Aquilani, che al Castellani hanno battuto l’Empoli 7-6 dopo i calci di rigore, aggiudicandosi la Supercoppa Primavera e riportando il trofeo a Firenze dopo 10 anni.

Non si era messa bene la partita per i giovani viola, che al 24′ del primo tempo erano già sotto per 2-0 contro gli azzurri di Buscè. Al 62′ la Fiorentina accorcia con Agostinelli che vola sulla sinistra, entra in area e batte Hvalic con un diagonale sul palo opposto.

La Fiorentina cerca il pareggio che trova solo allo scadere, quando al minuto 89 Toci la mette dentro di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Bianco con torre di Lucchesi.

Il pareggio cercato e voluto regala ai viola i tempi supplementari. dove passa addirittura in vantaggio al 105′ con Krastev che la mette in rete di testa da corner. Ma non è finita, perchè al 118′ i viola restano in 10 per il doppio giallo a Bianco e un minuto più tardi è l’Empoli trovare il pareggio nell’ultimo minuto di gioco, quando al 119′ Fazzini trova il gol con un gran tiro da fuori area.

Si va ai calci di rigore. Parte ancora male la Fiorentina che sbaglia il primo penalty con Munteanu dopo che per l’Empoli aveva segnato Rizza. Ma gi azzurri sbagliano il secondo rigore con Pezzola e la Fiorentina ristabilisce la parità con Corradini. Logrieco si fa ipnotizzare da Andonov e Rocchetti porta la viola in vantaggi per 2-1. A seguire segneranno Fazzini per l’Empoli, Favasuli per la Fiorentina e ancora Degl’Innocenti per gli azzurri. Ma il rigore decisivo, quello di Agostinelli, regala ai ragazzi di Aquilani la possibilità di alzare la Coppa al termine di una partita incredibile e dalle mille emozioni.

EMPOLI (4-3-1-2): Hvalic; Boli (106′ Fini), Pezzola, Evangelisti (115′ Logrieco), Rizza; Degli Innocenti, Asllani (100′ Renzi), Fazzini; Rossi (69′ Bonassi); Magazzù (78′ Heimisson), Villa (69′ Ignacchiti). A disp.: Fantoni, Biagini, Morelli, Guarino, Indragoli, Guadalupo. Allenatore: Antonio Buscè

FIORENTINA (4-2-3-1): Andonov; Gentile (46′ Krastev), Lucchesi, Frison, Kayode (46′ Munteanu); Bianco, Corradini; Egharevba (74′ Petronelli, 106′ Rocchetti), Distefano (119′ Ghilardi), Agostinelli; Toci (91′ Favasuli). A disp: Fogli, Dainelli, Romani, David, Neri, Amatucci. Allenatore: Alberto Aquilani

Reti: 19′ Magazzù (E), 24′ Rizza (E), 62′ Agostinelli (F), 89′ Toci (F), 105′ Krastev (F), 119′ Fazzini (E)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *