CURIOSITA’

  • “Verme, la Lazio è fascista”
    “Verme, la Lazio è fascista”

    Non si placano le polemiche tra i tifosi della Lazio e Elseid Hysaj, dopo che l’ex Napoli appena approdato in biancoceleste è stato “beccato” a cantare “Bella Ciao“, una canzone notoriamente di sinistra.

    I capi ultrà biancocelesti hanno appeso uno striscione sul ponte di Corso Francia, in tono molto pesante verso il calciatore: “Verme, la Lazio è fascista“.

    Sicuramente una brutta storia, che macchia ancora una volta una tifoseria storicamente di estrema destra e che definisce il gesto del giocatore come fuori dal mondo.

    La società, con un comunicato, è intervenuta, cercando di smorzare i toni:

    È compito della Società tutelare un proprio tesserato e sottrarlo a strumentalizzazioni personali e politiche che certamente in questo caso nulla hanno a che vedere con il contesto informale ed amichevole in cui si è svolto l’episodio. Il ritiro della squadra deve proseguire nel massimo impegno sportivo e nel clima di serenità che si è respirato fino ad oggi

ALTRE NEWS

  • Spezia: mercato bloccato per 4 stagioni
    Spezia: mercato bloccato per 4 stagioni

    Una brutta botta per lo Spezia arriva dalla Commissione disciplinare della FIFA., che ha imposto al club ligure un blocco del mercato, sia a livello nazionale che internazionale, per 4 stagioni, oltre a una multa di circa 450.000 euro.

    La causa sono delle infrazioni realtive al trasferimento internazionale e al tesseramento di giocatori minorenni.

    In particolare il club spezzino ha violato l’articolo 19 del Regolamento FIFA, avendo portato in Italia diversi giocatori nigeriani minorenni aggirando il suddetto articolo e diverse norme nazionali sull’immigrazione.

    Lo stop partirà il prossimo gennaio e a subirlo sarà la nuova proprietà Platek, nonostante le infrazioni siano state commesse da Volpi. Questa sessione estiva sarà dunque l’ultima per i prossimi 4 anni.

VIDEO NEWS

Fiorentina Primavera

  • Arriva Kayode, giocatore record
    Arriva Kayode, giocatore record

    La Fiorentinaha acquistato, a titolo definitivo, le prestazioni sportive di Michael Kayode del Gozzano, classe 2004.

    A soli 16 anni ha già collezionato 34 presenze in Serie D e realizzato 2 reti, diventando il giocatore più giovane ad aver segnato in una squadra professionistica.

    Puà giocare centrale difensivo o terzino. Queste le parole del suo ex allenatore Massimo Schettino: “E’ un giocatore destinato a fare un grande percorso, ha alle spalle 7 anni di Juve e ha sempre giocato coi professionisti. Certo deve crescere, ha il fisico per fare il terzino anche in un campionato difficile, poi il tempo ci dirà se avrà le caratteristiche anche per fare il centrale“.

    UN bel colpo, insomma, per la Primavera di Aquilani e magari in ottica futura prima squadra.

Femminile

  • Cafferata: “A Firenze per il salto di qualità”
    Cafferata: “A Firenze per il salto di qualità”

    Sui canali social della Fiorentina sono state pubblicate le parole della calciatrice ex Napoli Federica Cafferata, appena arrivata in viola:

    Sono venuta a Firenze per crescere e fare un salto di qualità nella mia carriera. Abbiamo un gruppo compatto, già conoscevo Firenze e sapevo cosa aspettarmi. Il mio obiettivo è fare bene, quando lo fai personalmente lo fai anche per la squadra. Voglio arrivare più in alto possibile