post

Montella: col Lecce partita decisiva. Pronto un duo di ex viola per sostituirlo

Le voci in queste ultime ore si susseguono e trovano conferma perchè riportate da diverse testate.

Quella con il Lecce potrebbe essere una partita decisiva per il futuro di Montella a Firenze.

Le ultime prestazioni della squadra avrebbero mosso qualcosa nella testa della dirigenza e soprattutto in quella di Commisso.

Se l’allenatore partenopeo era e rimane un “pallino” di Pradè, lo stesso non si può dire del Presidente, che già a luglio avrebbe preferito fare una scelta diversa.

La stabilità di Montella conquistata dopo le prime partite, sembra adesso non essere più tale.

Ecco che, in caso di risultato negativo contro il Lecce (anche il pareggio non sarebbe certo un risultato positivo), la posizione di Montella potrebbe diventare ancora più delicata.

E la società potrebbe prendere una decisione importante: quella di sostituire il tecnico napoletano con un duo che già si è tinto di viola in passato.

Uno in panchina, l’altro in campo.

Parliamo di Cesare Prandelli e niente meno che di Gabriel Omar Batistuta. Il “Re Leone”, infatti, ha chiesto da tempo di entrare a far parte dello staff tecnico dell’ex ct della Fiorentina e della Nazionale.

E quella di Firenze potrebbe essere l’occasione perfetta per formare questa inedita ma curiosa accoppiata.

C’è da chiedersi, semmai, se questa sarebbe una soluzione da “traghetto” fino a fine stagione o potrebbe essere addirittura una soluzione per il prossimo futuro.

Le ultime apparizioni in panchina del tecnico di Orzinuovi non hanno certo entusiasmato il pubblico, men che meno l’esperienza in Nazionale. A Firenze, invece, seppe fare davvero molto bene.

Quarto posto in classifica nella stagione 2005/2006 con la Fiorentina poi finita nella bufera Calciopoli che tolse 30 punti alla squadra escludendola così dalle competizioni europee e costringendola ad iniziare la stagione successiva con 19 punti di penalizzazione (poi ridotti a 15).

Nella stagione successiva (2006-2007) Prandelli venne insignito della “Panchina d’oro” con la squadra al 6° posto in classifica finale.

Nel 2007-2008 ancora un quarto posto in classifica così come nella stagione successiva.

Il 23 settembre 2009 Cesare Prandelli raggiunge perfino Fulvio Bernardini nella classifica degli allenatori più vincenti della storia viola (99 successi), superandolo nella giornata successiva (100 vittorie in 197 partite sulla panchina viola).

Alla fine di quella stagione lasciò la Fiorentina per sedersi sulla panchina della Nazionale.

L’esperienza in azzurro e quelle successive non lasciano invece il segno: fuori al primo turno ai Mondiali 2014, esonerato dal Galatasaray, dimissioni dal Valencia per incomprensioni tecniche, esonerato dal Al Nasr, traghettatore al Genoa senza conferma a fine stagione.

Per il tecnico 62 enne potrebbe essere l’ultima vera occasione di rilancio.

Anche se, la speranza, è che si possa battere il Lecce e non si debba arrivare a decisioni drastiche.

One thought on “Montella: col Lecce partita decisiva. Pronto un duo di ex viola per sostituirlo

  1. Sarebbe una cosa che a me piacerebbe molto, un BRANDELLI – BATTISTUTA sono due ex della Fiorentina che ci hanno fatto gustare delle belle vittorie e per me sono due persone molto positive, forza Presidente facci un pensierino!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *