post

Morte Astori: due medici indagati per omicidio colposo

Emergono nuove verità sulla morte improvvisa del Capitano Davide Astori.

Secondo la Procura che sta indagando sul caso, ci sarebbero responsabilità oggettive da parte di due medici, uno di Firenze e uno di Cagliari, che potrebbero essere accusati di omicidio colposo.

Dalla visione degli elettrocardiogramma di Davide, uno del 2016 e l’altro del 2017, sarebbero evidenziate alcune irregolarità cardiache che avrebbero dovuto portare a degli approfondimenti mai eseguiti.

In particolare sarebbero emerse delle extrasistole ventricolari che potrebbero aver portato alla fibrillazione letale del cuore del Capitano quel maledetto giorno.

Si attendono nuove notizie in merito. Ma la morte di Davide pare che potesse essere evitata.

“Sono atleti, saranno super controllati” sentiamo sempre dite. Ma, forse, non è proprio così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *