Heracles Almelo – Fiorentina

Dettagli

Data Ora League Finale
01/08/2018 19:00 Amichevoli estive Fiorentina 90'
-

Risultati

Club1° Tempo2° TempoFinaleEsito
Heracles Almelo000Sconfitta
Fiorentina202Vittoria

Sintesi partita

La Fiorentina scende in campo nella tournée in Olanda, l’avversario stavolta è l’Heracles Almelo.

FIORENTINA: Lafont, Diks, Vitor Hugo, Pezzella, Biraghi; Gerson, Norgaard, Benassi; Chiesa, Simeone, Eysseric.

A disposizione: Dragowski, Ghidotti, Ceccherini, Milenkovic, Saponara, Vlahovic, Venuti, Hancko, Veretout, Montiel, Sottil, Hristov, Graiciar.

HERACLES: Blaswich, Propper, Van Hintum, Dalmau, Van Nieff, Droste, Osman, Kuwas, Peterson, Rossmann, Niemeijer.

A disposizione: Breuchers, Czyborra, Van Den Buijs, Duarte, Van Der Water, Brouwer, Vermeij, Benthem, Erkilinic, Konings, Bucker, Leemhuis, Kada, Van De Berg, Sama, Merkel. All. Frank Wormuth.

 

La Fiorentina appare vivace e gioca una buona partita, pressando gli avversari e recuperando palla con facilità.

Al 21′ Chiesa viene atterrato in area dopo una serpentina tra tre giocatori: sul dischetto si presenta Eysseric che non sbaglia. Fiorentina in vantaggio.

Al 27′ l’Heracles rimane in dieci per l’espulsione di Niemeijer. Curioso intervento dei due allenatori che chiedono di poter giocare la partita in 11 ma il direttore di gara rifiuta la richiesta.

Al 44′ la Fiorentina raddoppia: Chiesa supera un avversario e calcia a rete, trovando il gol grazie anche a una deviazione. 2-0 Viola.

Nella ripresa la Fiorentina cambia tutta la squadra: Dragowski; Venuti, Hristov, Ceccherini, Hancko; Veretout; Montiel, Graiciar, Saponara (capitano), Sottil; Vlahovic.

La partita ricomincia in 11 contro 11 come avevano richiesto entrambi gli allenatori.

Al 7‘ l’Heracles sfiora il 2-1 ma Dragowsky si oppone.

All’8′ ancora Dragowsky autore di una bella parata.

Al 20‘ ci prova Montiel ma non trova la porta.

Al 24′ Dragowsky salva ancora su Peterson.

Nel finale sono poche le emozioni, la partita si assesta e finisce 2-0 per la Fiorentina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *