post

Tommasi (AIC): “Giocatori pronti al taglio stipendi, ma un mese massimo 45 giorni..”

Entro lunedì sarà comunicato dalla Lega Serie A all’Associazione Italiana Calciatori la direttiva per prevedere i tagli agli stipendi dei giocatori.

Trovare un accordo sarà dura. Del resto una soluzione andrà trovata, perchè mancando gli incassi delle partite le società si trovano in difficoltà oggettiva.

L’Associazione Calciatori gioca sulla difensiva per evitare tagli ben più netti.

Nell’ipotesi della Lega la sospensione dovrebbe prevedere i mesi di marzo, aprile e maggio.

L’AIC, per voce di Tommasi, sembra avere una netta presa di posizione: “I calciatori sono pronti al taglio, ma non così drastico. Un mese, massimo 45 giorni“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *