post

14° Giornata: Fiorentina-Juventus 0-3. Troppo forte Golia per questo Davide.

FIORENTINA (4-3-3): Lafont, Milenkovic, Pezzella, Hugo, Biraghi, Veretout, Benassi, E. Fernandes, Gerson, Chiesa, Simeone.

A disp: Dragowsky, Norgaard, Laurini, Ceccherini, Hancko, Dabo, Sottil, Eysseryc, Pjaca, Thereau, Mirallas, Valencic.

All. S. Pioli

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio, Cuadrado, Bentancur, Matuidi, Dybala, Mandzukic, C. Ronaldo.

A disp: Perin, Pinsoglio, BArzagli, Benatia, Rugani, Spinazzola, D. Costa, Pjanic, Bernardeschi, Kean

All. M. Allegri

 

Sintesi partita

1′ Iniziata!!! Forza Fiorentina!!!!

1′ Fiorentia subito pericolosa!!! Ci prova Benassi da fuori area ma il tiro finisce di poco fuori!!!

9′ Ci prova la Juventus ma senza efficacia

11′ Ritmi della partita molto bassi, troppo bassi er mettere in difficoltà la Juventus.

12′ Sfondamento della Fiorentina in area bianconera con Chiesa, Gerson e Benassi, Primo angolo per la Viola.

13′ Dal calcio d’angolo ci prova di testa Milenkovic ma la palla è fuori.

14′ Palla in area per Cristiano Ronaldo che prova a colpire al volo ma svirgola, per fortuna, il pallone!

17′ Ci prova Biraghi di sinistro su punizione! Niente da fare.

22′ Grande possesso palla della Juventus, la Fiorentina ora sta a guardare

24′ Chiede il rigore la Juve (strano!) per un fallo di mano in area col difensore viola in caduta!! Assurdo!!!

27′ La Juventus continua il possesso palla, Fiorentina inerme in questa fase

30′ Juventus in vantaggio. Dybala per Bentancur che realizza il vantaggio.

33′ Cosa si mangia Simeone!!! Palla in area di Benassi per il Cholito solo davanti a Szczesny ma l’argentino manca clamorosamente il pallone!!!

37′ Cancelo da fuori area!!! Tiro fuori!!!!

39′ SInistro di Dybala si salva Lafont!!!

45′ Finisce il primo tempo con la Juventus in vantaggio. Pesa tantissimo l’inconcepibile  errore di Simeone sotto porta.

46′ Ricomincia il match!! Forza Fiorentina!!!!!

47′ Benassi al tiro!!! Fuori!!!

54′ Tiro di Cuardado rasoterra, senza problemi Lafont

55′ Bella la palla in area per Cchiesa che tira in porta ma il portiere bianconero para in due tempi!

56′ Palla che scorre in area bianconera ma non ci arriva nessuno!!!

59′ Bella palla in profondità per Simeone ma il suo cross è sul portiere.

61′ Gerson per Chiesa che va al tiro ma blocca Szczesny!!!!

61′ RIsposta Juve, Ronaldo per Dybala che va al tiro ma mura Pezzella!!!

63′ Cristiano Ronaldo su punizione!!! Lafont salva il risultato!!!

64′ Entra in campo Pjaca al posto di Benassi

66′ Doppia occasione Viola con Chiesa e Veretout, si salva la Juventus!

68′ Raddoppio Juventus. Tenta la rovesciata Chiellini, devia Lafont ma il pallone carambola in rete senza che nessuno riesca a toccarla.

76′ Ci prova CR7 su punizione, pallone deviato in angolo.

77′ Rigore per la Juventus, tocco di mano in area di Edimilson Fernandes.

78′ Cristiano Ronaldo su rigore, Fiorentina-Juventus 0-3. Disfatta Viola al Franchi.

81′ Entra in campo anche Bernardeschi. Pioli manda in campo Thereau al posto di un inesistente Gerson.

90’+1′ Finisce la partita. Pesante sconfitta per la Fiorentina contro una Juventus che ottiene il massio risultato col minimo sforzo.

 

La partita a modo mio

E sconfitta fu. Come era, del resto, preventivabile. Troppo forte questa Juventus per tutti, figuriamoci per questa Fiorentina involuta nei suoi stessi difetti. Eppure non ha giocato neppure male la squadra di Pioli, ha avuto le sue occasioni. Gettate al vento, come ormai capita di default. Perchè la fase offensiva della Viola e soprattutto quella realizzativa, è vicina al nulla. Quelli che dovevano essere i protagonisti di questa squadra, marcano visita con una continuità allarmante. E se ci si mette pure la difesa, troppo “morbida” in occasione del primo gol bianconero, i giochi son presto fatti. Certo l’occasione capitata al solito Simeone è di quelle colossali. Ormai si sono sprecate le parole sull’involuzione che ha subìto questo ragazzo, servirebbe resettarlo. Magari tenendolo in panchina. Ma il dilemma è sempre lo stesso: chi al suo posto? Pioli anche oggi lo ha sostituito con Thereau, preferendolo ancora una volta a Vlahovic, ritenuto probabilmente non ancora pronto. Risultato: zero. Nei pochi minuti in cui è stato in campo l’attaccante si è reso protagonista solo di un brutto fallo su Bernardeschi che gli è costato il giallo. La Fiorentina dimostra tutti i suoi  limiti tecnici. Gerson non pervenuto, Benassi che si rende protagonista solo in fase offensiva. Chiesa a corrente alternata, Fernandes… enigma. Veretout che continua a giocare fuori ruolo, su Simeone c’è più poco da dire. A conti fatti, il risultato contro la Juve appare ovvio.  Pioli appare sereno, recrimina sul terzo gol della Juve su dubbio rigore e parla di parità nei tiri in porta e nelle occasioni da gol con in bianconeri. Troppo poco, per giustificare il non gioco di questa squadra. Certo, ad avere un attaccante che la butta dentro, forse anche gli eventuali limiti tecnici dell’allenatore passerebbero in secondo piano. I tifosi sono scatenati contro i Della Valle, contro Corvino, contro lo stesso Pioli. Questa non era la partita da vincere, è ovvio. Ma il risultato di oggi, sommato alle brutte prestazioni contro Frosinone e Bologna, relegano la Fiorentina in dodicesima posizione. Dove c’è il nulla. Lunedì la squadra torna a lavorare, niente giorno di riposo. Perchè quello contro il Sassuolo è diventato un appuntamento da non sbagliare. Per non rischiare di finire davvero in caduta libera, perchè in classifica, subito dopo il nulla, c’è l’inferno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *