post

Commisso: “Tanta paura, con le piccole avevamo sempre fatto schifo”

Le parole del presidente viola Rocco Commisso a fine gara:

Tanta paura come sempre, siamo stati sfortunati col Bologna, oggi abbiamo giocato meglio. Certe volte la fortuna va da una parte certe volte da un’altra. Son ocontentissimo che i ragazzi si sono liberati da queste paure che avevano, speriamo di ricominciare da qui. Il 2020 è già meglio dell’anno prima. Visto un gioco migliore? Si. Io mi prendo le responsabilità della squadra ma ci tengo per i tifosi che adoro. Ho una grande reesponsabilità per i tifosi. Non si può andare in campo sempre con la paura. Chiesa? E’ un pochino sfortunato, non riesce a sbloccarsi. Si rifarà nel futuro. Partita della svolta? Lo spero, perchè noi abbiamo fatto molto bene con le squadre grandi e molto schifo con quelle piccole. Oggi abbiamo trovato una svolta con le piccole, non si può vincere tutte le partite, però… Vlahovic con Cutrone? Hanno esaltato anche me, non vuol dire che Chiesa non andava bene, è solo un po’ sfortunato. I primi minuti non mi sono piaciuti, sono entrato in stanza e mi sono arrabbiato. Poi è andata meglio. Gli inglesi prendono in giro con pasta e pizza? Che lascino fare la pasta e la pizza, pensino alla birra. Noi siamo italiani e amiamo i nostri valori. Mai pentito di aver ceduto Chiesa? No che pentire, io in vita mia non sempre ho sempre avuto up and down, ho 70 anni e non tutti sono stati successi. Basta che mi danno tempo qua per il calcio italiano. Non parlo solo della Fiorentina, come ha fatto la Juventus devono fare tutti gli altri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *