post

La sfortuna di Pjaca: ginocchio rotto. Stagione finita. E il suo futuro?

Quella di Marko Pjaca si rivela una stagione tutt’altro che da ricordare.

Arrivato alla Fiorentina in prestito a 2 milioni con diritto di riscatto fissato a 20 milioni (con controriscatto a favore della Juventus) ad agosto, questa doveva essere la stagione del rilancio, dopo il grave infortunio all’altro ginocchio subito il 28 marzo 2017 (non certo un mese fortunato per il ragazzo) in una partita con la sua nazionale croata persa 3-0 contro l’Estonia, che lo tenne fuori dal campo per 8 mesi.

Poi la parentesi allo Schalke 04 con 9 presenze totali, tra campionato e coppa, con 2 reti segnate.

La Fiorentina, come detto, doveva essere l’occasione per il definitivo rilancio. Corvino e Pioli avevano puntato molto su di lui, ma il giocatore non è mai sembrato all’altezza della sua fama, almeno non qui a Firenze.

Un solo gol segnato nel 3-0 contro la Spal, diverse presenze (16) ma mai risultato in grado di dare positiva risposta alle tante aspettative sul suo conto.

Adesso il nuovo infortunio, in allenamento, come riportato dalla nota ufficiale di ACF Fiorentina:

ACF comunica che nel corso dell’allenamento di ieri il calciatore Marko Pjaca ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro. Gli esami strumentali svolti nella mattinata odierna hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore. Nei prossimi giorni il calciatore sarà sottoposto a consulenza chirurgica per programmare il trattamento più opportuno.”

La stagione del giocatore è finita e probabilmente anche la sua permanenza in maglia viola.

Altamente improbabile, infatti, che la società gigliata prenda in considerazione la possibilità di riscattare il giocatore per quanto visto, almeno finora, in campo.

Eppure, a seguito di questo nuovo infortunio, potrebbero aprirsi nuovi scenari. Perchè la Juventus difficilmente deciderà di puntare su questo giocatore dopo un altro grave infortunio e soprattutto dopo quanto dimostrato sul campo dal ragazzo.

Potrebbe essere invece proprio la Fiorentina a scommettere su Pjaca, ottenendo un maxi sconto sul cartellino del giocatore da parte del club bianconero.

Tutto sta nel capire se Corvino e Pioli ritengono le qualità del giocatore superiore a quelle dimostrate finora.  Perchè se alle cifre preventivate ad agosto il discorso a fine stagione sembrava già chiuso, adesso potrebbero cambiare le carte in tavola e Pjaca potrebbe diventare perfino un buon affare, se il club viola dovesse decidere di aspettarlo e di provare a strappare alla Juventus il cartellino “a prezzo di saldo”. Non facile, comunque, considerando che era stato pagato 23 milioni.

Certo, se Marko Pjaca come qualcuno aveva azzardato, poteva essere una sorta di “acconto” per arrivare a Federico Chiesa, è certo che il club bianconero dovrà studiare ben altre mosse.

Anche se, da tifosi viola, la speranza è di vedere Federico in maglia viola per molti anni. E se proprio dovesse partire per garantirsi, come del resto non possiamo che augurargli, un futuro calcistico più glorioso, che non sia verso Torino.

Per il momento, no possiamo che fare i nostri auguri a Marko per una pronta guarigione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *