post

Montella ai microfoni Rai: non ho difficoltà a far giocare i giovani.

Vincenzo Montella parla ai microfoni Rai:

Tanti minuti per interrompere una malediazione?
“Il trend era quello, nel primo tempo abbiamo creato tanto e poi siamo stati bravi nella ripresa a non perdere equilibrio. In campo abbiamo visto un Monza molto atrrezzato. C’è da lavorare ma qualche cosa interessante la abbiamo vista.”

I cambi Montiel Valhovic?

“Sono rimasti con noi, Vlahovic ha avuto spazio anche l’anno scorso, il profilo di Montiel mi piace moltissimo. Bisogna lasciarli tranquili e farli crescere.”

Sbaglierebbe chi dice che Vlahovic è pronto a fare il titoare?

“Io non ho difficoltà a farli giocare, il campo parla, per me non c’è un’età. L’ho gia fatto giocare in momenti difficili l’anno scorso.”

La Fiorentina è incompleta?

“Non lo so, la società e io proveremo a migliorarla, era la volontà di tutti. Le partite ci diranno di cosa abbiamo bisogno. Lasciamo lavorare il nostro direttore serenamente.”

Stendardo: avevi detto che occorreva la migliore Fiorentina, nel primo tempo non è stata molto bella, nella ripresa abbiamo visto un’altra squadra. Chi credi che tra questi giovani possa confermarsi in campionato?

“Anche nel primo tempo abbiamo fatto bene, non siamo stati bravi a sfruttare le occasioni. Siamo stati bravi nella ripresa a non perdere la ragione e l’equilibrio. Credo che i giovani potranno avere molto spazio, hanno fatto una buona preparazione, saranno la nostra forza.”

Si può ancora trattare con l’Inter Politano e quanto Ribery potrebbe essere utile alla viola?

“Si sentono tanti nomi, la società lo sa io sono disposto a pagare anche una cena se arrivassero giocatori con una storia forte.”

Lo scambio Simeone-Gabbiadini si può fare?

“Non lo so, spero venga il direttore a rispondere a queste domande.”

Che è successo l’anno scorso in quel girone di ritorno dopo quel 7-1 alla Roma?

“Abbiamo pagato evidentemente quel 7-1, per me è una vita fa ora guardiamo al futuro. Ho ritrovato i nostri tifosi che ci hanno sempre sostenuto.”

Sabato arriva il Napoli di Ancelotti…

“Quando giochi contro queste squadre devi dare qualcosa in più e sperare che loro diano qualcosa in meno. Partita difficile ma non impossibile come ogni partita lo è.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *