post

Montella in sala stampa: “Per lunghi tratti ci siamo vergognati oggi”

Tutti abbiamo dato meno delle nostre possibilità. Per lunghi tratti ci siamo vergognati oggi. Noi dovevamo essere pronti perchè ce lo aspettavamo. Che ci serva da lezione e ci aiuti a crescere velocemente. Non voglio appellarmi a nessun tipo di alibi, non è nel mio stile. Non siamo stati all’altezza da un punto di vista mentale.

C’è da capire come mai c’è stata la reazione sul 5-0: perchè non c’era più il peso per il risultato? Ci può stare. Ma così non va bene.

La pressione sulla Fiorentina non ci dovrebbe essere se è un anno di transizione no?

La pressione c’è, non è colpa dei ragazzi per carità ma oggi ho visto ad esempio Vlahovic un altro giocatore dopo il gol. Nel primo tempo un giocatore, nel secondo un altro. Dobbiamo capire cosa ci è mancato per vincere.

Quanto le è dispiaciuto lasciar andare Simeone?

Non ho nessun rimorso, è stata fatta una scelta insieme. Non era più sereno a Firenze. A Cagliari poteva rilanciarsi e sono contento per lui, ma qui non c’erano più le condizioni per continuare.

I segnali di Vlahovic rappresentano qualcosa?

Dusan è un giocatore in cui credo tantissimo e può diventare importante, avrà il suo spazio, forse di più forse di meno ma siamo qui a incoraggiarlo perchè crediamo in lui.

Il Cagliari sembrava correre di più…

La questione fisica è una conseguenza se non ci sei con la testa. Andavano forte perchè son forti, soprattutto a centrocampo. Hanno giocato al 100% e noi al di sotto. Bisogna esser cauti e giusti nei giudizi.

Fiorentina sorpresa da un Cagliari extra galattico e giudizio forse ingeneroso verso la tua squadra?

Non siamo stati sorpresi dal Cagliari, ce lo aspettavamo così. La mia delusione nasce da questo. Dobbiamo tirare gli orecchi a noi stessi proprio per questo.

Perchè oggi si parla di pressione sui giovani quando invece dovrebbero giocare in maniera più spensierata?

Oggi se sbagli una partita sei brocco, una volta non era così. Ci dobbiamo adeguare velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *