post

Sassuolo-Fiorentina (finale): 1-2 Castrovilli-Milenkovic la ribaltano!

Montella sceglie di non rischiare e si affida al modulo più collaudato.

Per la sfida col Sassuolo Vincenzo Montella (che non siederà in panchina in quanto squalificato) è costretto a rinunciare agli squalificati Ribery e Ranieri e agli infortunati Caceres e Lirola.

Turno di riposo anche per Badelj, protagonista di prestazioni non certo esaltanti nelle ultime partite. Sarà Pulgar il regista della squadra.

Chiesa e Sottil opereranno sulle fasce, mentre Boateng giocherà davanti. In panchina Vlahovic e Pedro.

Modulo 4-3-3 per la Fiorentina, speculare quello del Sassuolo.

Ecco le formazioni ufficiali:

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Marlon, Romagna, Peluso, Duncan, Magnanelli, Djuricic, Berardi, Caputo, Boga.
A disposizione: Turati, Russo, Defrel, Obiang, Muldur, Raspadori, Traorè, Piccinini, Ghion, Locatelli, Kyriakopoulos.
Allenatore: De Zerbi.

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski, Venuti, Pezzella, Milenkovic, Dalbert, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Sottil, Boateng, Chiesa.
A disposizione: Badelj, Brancolini, Ceccherini, Cristoforo, Eysseric, Ghezzal, Pedro, Rasmussen, Terracciano, Terzic, Vlahovic, Zurkowski.
Allenatore: Montella.

Sintesi partita

1′ Inizia il match. Forza Fiorentina!!

1′ Fiorentina pericolosa, scende a destra Benassi che cerca Chiesa a centro area ma Federico manca il pallone.

3′ E’ ancora Fiorentina, Castrovilli serve benissimo Sottil che calcia troppo debolmente in porta.

4′ PALO DI BOATENG! Dalbert conquista palla e la mette in mezzo, interviene Boateng sul secondo palo in scivolata e colpisce il legno!

7′ Chiesa crossa in area a cercare Benassi, pallone troppo alto.

13′ Giallo per Venuti. Ferma irregolarmente Berardi, decisione fin troppo severa.

16′ Boga entra in area e cerca Caputo che manca per fortuna la girata.

20′ Sbaglia tutto Sottil, cross in area dove nessuno può arrivare.

24′ GOL DEL SASSUOLO. UNA MAGIA DI BOGA. IL GIOCATORE DEL SASSUOLO VA VIA IN DRIBBLING TRA PULGAR E MILENKOVIC E TRAFIGGE DRAGOWSKI. MALE LA DIFESA VIOLA.

29′ Djuric colpisce duro Pulgar, l’arbitro fa proseguire per il vantaggio ma è solo angolo per la Fiorentina.

33′ Boga semina il panico, altra discesa sulal sinistra, per fortuna si allunga troppo il pallone.

36′ Boateng!! Il ghanese calcia da posizione defilata e il pallone attraversa tutta l’area piccola senza che nessuno possa intervenire.

39′ ANNULLATO GOL A BENASSI che batte Consigli sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’arbitro vede un fuorigioco di Pulgar.

45′ Sottil sulla destra cerca Castrovilli che manca il pallone

45′ 2 minuti di recupero al Mapei Stadium

INT Finisce il primo tempo. Sassuolo-Fiorentina 1-0. Male la squadra di Montella in questo primo tempo che subisce molto il Sassuolo.

46′ Ricomincia la partita con il Sassuolo in vantaggio.

47′ Berardi cerca Boga, chiude bene Sottil in copertura.

50′ Rischia Venuti su Djuric, l’arbitro lascia correre.

53′ Pezzella cade in area trattenuto da Peluso, tutto regolar eper l’arbitro.

55′ La Fiorentina ha poche idee per poter impensierire il Sassuolo. La squadra è spenta per ora.

59′ Pronto a entrare Ghezzal nella Fiorentina.

61′ Esce Sottil entra Ghezzal

63′ GOOOOOOOOOOOL!!! GOOOOOOOOOOL!! CASTROVILLI!!!! CROSS DI VENUTI E CASTROVILLI BATTE DI TESTA!!! PAREGGIO VIOLA E BELLISSIMO GOL DI CASTROVILLI!!!!

Fiorentina’s Gaetano Castrovilli jubilates with his teammates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match US Sassuolo vs ACF Fiorentina at Mapei Stadium in Reggio Emilia, Italy, 30 October 2019. ANSA / ELISABETTA BARACCHI

64′ La Fiorentina la raddrizza, ora serve il coraggio per provare a vincerla.

71′ Ammonito Dalbert.

75′ Nella Fiorentina esce Boateng (prova insufficiente) ed entra Vlahovic.

76′ Gioco fermo al Mapei. Segnalati cori razzisti nei confronti di Duncan. SIiattende l’annuncio dello speaker. Gli stupidi sono proprio ovunque.

77′ Annuncio arrivato, si ricomincia a giocare.

80′ Bene Vlahovic sulla destra, interviene Marlon e mette in angolo.

81′ Sfiora il vantaggio la Fiorenitna!!! Cross dalla destra di Pulgar e incornata di Milenkovic con Consigli che si tuffa e salva!!!

81′ GOOOOOOOOL!!! 2-1!!!! MILENKOVIIIIIC!!!! TRAVERSONE BASSO DI CASTROVILLI E MILENKOVIC INSACCA COL SINISTRO DA DUE PASSI!!! FIORENTINA IN VANTAGGIOOOO!!!

82′ Nel Sassuolo entra traorè al posto di Duncan. Ora la Fiorentina deve difendere il vantaggio.

87′ Entra Badelj al posto di Benassi per arginare il Sassuolo a centrocampo.

88′ Chiesaaaaa vicino al gol!!! Consigli si salva in corner!!!

89′ Ammonito Castrovilli.

90′ Cosa si è mangiato il Sassuolo! Marlon la mette fuori a due passi dalla porta, si salva la Fiorentina graziata in questa occasione!

90′ Saranno 6 i minuti di recupero.

90’+3′ Il Sassuolo ci prova ma la Fiorentina è pericolosa in contropiede

90’+6′ E’ FINITAAAAA! LA FIORENTINA VINCE A SASSUOLO 2-1 GRAZIE AL SUO GIOIELLO CASTROVILLI!!! PRIMA VITTORIA DELLA FIORENTINA SOTTO AGLI OCCHI DEL PATRON ROCCO COMMISSO!!!

Sassuolo-Fiorentina 1-2: la partita a modo mio

La Fiorentina torna a vincere e prosegue il suo percorso in campionato, questo è l’aspetto più importante. Una partita fatta di alti e bassi, sofferta, portata a casa con pazienza e caparbietà. Dote non da poco. Le assenze erno di quelle importanti, su tutte quelle di Ribery e Caceres. Due perni di centrocampo e difesa. Nel primo tempo la squadra ha sofferto molto, forse troppo, finendo per andare al riposo in svantaggio. Sottil non è ancora in grado di svolgere il ruolo a tutta fascia e si è visto. Boateng non può essere il terminale d’attacco di questa squadra. Un giocatore di esperienza il Boa, che può aiutare i giovani a crescere ma che non pare essere in grado di prendersi sulle spalle l’attacco viola. Quando è entrato Vlahovic (troppo tardi a mio avviso) si è visto qualcosa di più, come lo splendido assist per Castrovilli in area. Già, Castrovilli. Il vero leader di questa partita e che lo sta diventando sempre di più di questa squadra. Merito alla Fiorentina per aver creduto in questo ragazzo alla sua prima esperienza in Serie A e per averlo già blindato. E’ il presente e il futuro di questa squadra, in campo detta legge e vederlo giocare è una delizia. Suo il gol del apreggio (bellissimo) e suo l’assist per il gol partita di Milenkovic, un altro ragazzo che in campo sta dando moltissimo. Ma Gaetano è davvero l’anima di questa squdra, sempre i primo e crederci e l’ultimo a mollare. Può essere il leader del futuro, considerando che il futuro di Chiesa in maglia viola è sempre incerto. Federico gioca e lo fa discretamente bene. Ma nel cuore dei tifosi sta entrando sempre più quel Gaetano già paragonato (forse in maniera frettolosa) a Giancarlo Antognoni. tanto che per alcuni rinunciare a Chiesa (in cambio di tanti soldi da reinvestire) non parrebbe essere più un grande dramma. Prima vittoria davanti agli occhi (lucidi) di Commisso, visibilmente emozionato a fine partita. Come dire, il calcio può essere ancora fatto di sentimenti. Grazie Rocco.

Sempre Forza Fiorentina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *