post

Stefano Pioli e Pezzella nel dopopartita di Fiorentina-Juventus

Parla, come sempre, il mister Viola Stefano Pioli dopo la pesante sconfitta contro i bianconeri.

Partita più equilibrata rispetto a quello che dice il risultato. Peccato per aver preso il prim gol e non aver saputo sfruttare le occasioni avute nel nostro momento buono. Dovevamo essere più precisi dal punto di vista tecnico. Sono arrabbiato per quel primo gol. Abbiamo fatto 13 tiri in porta noi e 13 loro, 5 occasioni da gol noi e 5 loro. Non riusciamo a finalizzare le buone occasioni. Mercato di gennaio? Se ci saranno opportunità ci sapremo far trovare pronti. Alla squadra non posso rimproverare niente per l’impegno messo.” anticipa ai microfoni di Sky.

Poi in sala stampa: “Dovevamo avere un livello tecnico più alto. Il risultato è pesante, ma non credo rispecchi l’andamento della partita. Avevamo iniziato bene sia nel primo che nel secondo tempo. Sono arrabbiato per quel prim gol perchè non dovevamo far arrivare Bentancur così vicino all’area. Dobbiao ricominciare a fare gol, questo è l’aspetto che ci penalizza.”

Perchè l’ingresso di Thereau invece che di Valhovic?

Il giocatore sta bene, quando riterrò Vlahovic pronto lo metterò in campo

Poi interviene sul rigore assegnato alla Juventus:

Sono rigori che non si possono assolutamente concedere. La palla sbatte sulla gamba di Edimilson Fernandes e poi sulla mano. Cosa si deve fare? Legare le mani ai difensori? Fatico ad accettare queste decisioni. Non si può dare un rigore del genere.”

Come stanno i ragazzi?

I ragazzi stanno di merda, come è giusto che sia. Ma non devono sentirsi abbattuti, perchè in campo hanno dato tutto. Dobbiamo lavorare di più e ricominciare a vincere dalla prossima partita. Abbiamo giocato con la squadra più forte d’Italia, ma con le altre ce la vogliamo giocare. La classifica non è certo quella che vogliamo, ma il campionato è lungo ci sono ancora tante partite da giocare.

Poi interviene sulle scritte vergognose apparse fuori dallo stadio

Non ne ero a conoscenza, ovviamente le condanno. Dentro allo stadio c’era il giusto clima e una grande passione, con sfottò legittimi. Non è così che si fa.”

 

Ai microfoni di Sky ha parlato anche capitan Pezzella:

Tornare a casa con 3 gol presi è pesante, un risultato duro. Eppure nel secondo tempo abbiamo avuto tante occasioni contro una Juve che ha tanta qualità. I problemi a trovare il gol? Non si deve dare la colpa solo a Simeone, siamo la seconda difesa, come siamo bravi a difendere di squadra così lo dobbiamo diventare nella fase offensiva. Speriamo di ritrovare il gol a Sassuolo. Il primo gol? Era evitabile, dovevamo stare più attenti. Poi abbiamo concesso poco, ma con la qualità che hanno gli viene facile trovare comunque il modo di segnare”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *