post

Parma-Fiorentina 1-0 (Finale): ultima giornata decisiva per evitare la B.

Parma e Fiorentina si affrontano al Tardini in una partita fondamentale in chiave salvezza. Incredibile ma vero, la squdra di Montella, dopo i catastrofici risultati delle ultime giornate, si è trovata pericolosamente invischiata nella lotta per non retrocedere.

Serve almeno un punto a Parma e sperare che l’Empoli non batta il Torino per garantirsi la matematica permanenza in Serie A.

Queste le formazioni delle due squadre:

Parma (3-5-2): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Bastoni; Gazzola, Barillà, Kucka, Stulac, Sprocati; Gervinho, Ceravolo  All. D’Aversa (Frattali, Brazao, Dimarco, Machin, Gobbi, Scozzarella, Siligardi, Dei, Biabiany, Grassi)
Fiorentina (4-3-3): Lafont, Milenkovic, Ceccherini, Hugo, Biraghi, Gerson, Veretout, Benassi, Mirallas, Chiesa, Simeone. All. Montella (Terracciano, Brancolini, Norgaard, Dabo, Hancko, Montiel, Pezzella, Edimilson, Vlahovic, Muriel, Antzoulas, Ferrarini)

 

Sintesi partita

1′ Iniziata la partita.

3′ Partita bene la Fiorentina, il Parma è in difficoltà i questi primi minuti di gioco.

7′ Occasione Fiorentina con Chiesa, il tiro di sinistro da posizione defilata sfiora il palo con Sepe immobile.

9′ Occasionissima Parma! Gervinho colpisce il palo esterno! Parma vicina al gol.

14′ Reagisce la Fiorentina con Biraghi che spara alto

21′ Contropiede gigliato, palla in mezzo di Mirallas per Chiesa ma interviene Sepe a spengere l’azione.

27′ Mirallas deve uscire, al suo posto Dabo.

32′ Empoli in vantaggio al Castellani. Parma e Fiorentina sempre più invischiate nella lotta per non retrocedere.

37′ Occasionissima Fiorentina!!! Lancio di Ceccherini, sponda di Chiesa e Simeone manda il pallone fuori di poco!

39′ Risponde il Parma!! Da calcio d’angolo Ceravolo colpisce di testa e colpisce la traversa! Secondo legno per il Parma!

43′ Sbaglia ancora Simeone!!! Palla dentro di Benassi per il Cholito che non riesce a deviare in porta!

45′ Ancora Simeone sbaglia!! Chiese lo serve e lui a giro calcia alto!! Mamma mia Simeone…

45’+2′ Finisce qui il primo tempo. 0-0 tra Parma e Fiorentina.

46′ Si ricomincia al Tardini

47′ Occasione Fiorentina!!! Discesa di federico Chiesa, Sepe riesce a deviare sopra la traversa!

55′ Ancora Fiorentina, Corner di Veretout e Vitor Hugo devia di testa ma viene murato.

56′ Il Torino pareggia ad Empoli! Questa è una buona notizia per entrambe le squadre che sarebbero a questo punto salve.

60′ La partita rallenta i ritmi, alle squadre può andare bene il pareggio adesso.

62′ E invece no!!! Empoli di nuovo in vantaggio al Castellani! Si riaprono ancora i giochi!!!

66′ Parma vicinissima al gol! Benassi salva sulla linea sul colpo di testa di Kucka!!

68′ Nella Fiorentina esce Simeone ed entra Muriel.

74′ Il Parma reclama un rigore, ma il Var conferma la decisione dell’arbitro di non concederlo con un silent check

78′ Ancora una ghiotta occasione per i Viola!!! Corner di Veretout, Milenkovic colpisce di testa ma il pallone finisce fuori di poco!!

80′ GOL DEL PARMA. Sugli sviluppi di un calcio di punizione di Scozzarella, scontro aereo tra Gerson e Ceravolo e il pallone finisce alle spalle di Lafont. Parma in vantaggio. Ora la Fiorentina rischia davvero forte.

85′ Montella manda in campo anche Vlahovic al posto di Dabo.

90′ Saranno 4 i minuti di recupero, la Fiorentina prova disperatamente a trovare la rete del pareggio che vorrebbe dire salvezza.

90’+4′ FINISCE LA PARTITA. IL PARMA BATTE LA FIORENTINA E LA INGUAIA. ADESSO GLI UOMINI DI MONTELLA DOVRANNO NON PERDERE NELL’ULTIMA PARTITA CASALINGA CONTRO IL GENOA O SPERARE CHE L’EMPOLI NON VINCA A MILANO CONTRO L’INTER. ALTRIMENTI LA FIORENTINA RETROCEDEREBBE CLAMOROSAMENTE IN SERIE B. INCREDIBILE LA STAGIONE DELLA VIOLA.

 

La partita a modo mio

Se è vero che “al peggio non c’è mai fine”, la discesa verso l’inferno potrebbe non essere ancora finita. Con la sconfitta di oggi la Fiorentina diventa una diretta candidata alla retrocessione in Serie B con Empoli (ancora vincente) e Genoa. Certo, basterebba ancora un solo punto domenica prossima contro il Genoa, ma se ci dovessimo appellare agli utlimi risultati di questa squadra, allora sarebbero davvero dolori. Poi c’è sempre l’Empoli che dovrebbe battere l’Inter a San siro, con la squadra di Spalletti condannata a vincere per entrare in Champions League. A conti fatti, le probabilità che la Fiorentina vada in serie B, per quanto tristemente possibili, sono comunque ancora poche. Resta il fatto che questa squadra ha avuto un tracollo vertiginoso, dopo le dimissioni di Pioli, dimostrando tutta la sua fragilità mentale ancor prima che fisica. Una squadra di “ragazzini viziati e presuntuosi” come la definisce qualcuno. Costruita male e gestita peggio. Il tracollo dei colori viola negli ultimi anni lascia poco spazio all’ottimismo per il futuro. Perché servirà (ancora) rifondare tutto. Quasi certamente senza Chiesa. E togliere Federico da questa rosa significa rimanere con una squadra di bassissima classifica. Adesso c’è da pensare a rimanere in serie A, tutti uniti e compatti. Da domenica sera sarà necessario che tutti facciano un bell’esame di coscienza. Compresi i Della Valle. Che dovrebbero decidersi una volta per tutte a dichiarare i loro intenti invece di incolpare sempre i tifosi. Oppure, una volta pe tutte, farsi da parte.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *